Svastiche su biglietti in sede migranti

Insulti razzisti, a fianco di svastiche, e altre minacce: il tutto scritto in biglietti che di notte vengono lanciati da sconosciuti nel giardino di Villa Ticinum, la sede dello Sprar di Pavia: la struttura comunale che ospita 48 richiedenti asilo politico. A segnalare il caso è un'operatrice del centro che parla di "biglietti pieni di odio contro i nostri ragazzi, con disegnata una svastica. L'ho segnalato in Questura, mi hanno detto di stare tranquilla. Ma io tranquilla non lo sono per nulla". Una preoccupazione che sembra essere condivisa anche dalle altre persone che lavorano allo Sprar.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Ziano Piacentino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...